Viaggio fai da te a Singapore: benvenuti nel futuro!

Home/Storytelling&Photography: racconti e foto / Viaggio fai da te a Singapore: benvenuti nel futuro!

Che Singapore non fosse una città come le altre lo abbiamo capito quando il nostro host di Airbnb ci ha aperto il cancello di casa comodamente seduto nel suo ufficio, dall’altra parte della città: noi abbiamo suonato, lui ci ha sbloccato l’ingresso e dopo averci fornito dei codici per aprire da soli tutte le porte ci ha augurato buone vacanze.
Senza mai vederci di persona!

singapore

La comunicazione con lui è stata però costante, ci siamo scritti diverse volte via Whatsapp e ci ha messo a disposizione una casetta semplicemente deliziosa e dotata di tutti i comfort.

La conferma che Singapore è una città semplicemente pazzesca è arrivata poche ore dopo, quando dentro la macchina del nostro Uber ci siamo trovati davanti allo skyline: la sagoma a forma di nave del Marina Bay Sands, l’Helix Bridge, i grattacieli, una ruota panoramica, un museo a forma di fiore di loto stilizzato. Un parco giochi da adulti, curato in ogni dettaglio e pulitissimo.

singapore

singapore

singapore

Dopo aver trascorso qualche giorno nel caos di Kuala Lumpur scoprire che Singapore è in realtà un’oasi di tranquillità ultra moderna ci ha stupiti: la città ha un centro vivo e dinamico, pieno di grattacieli, ristoranti e centri commerciali, ma grazie anche al clima la popolazione ama trascorrere il suo tempo libero all’aria aperta, facendo jogging sotto l’ombra della nave del Marina Bay e in tutta l’area della Marina.

Abbiamo scoperto che Singapore cresce tenendo saldamente la mano del futuro, mantenendo però altrettanto stretto anche il legame con il suo passato: secondo una legge locale infatti, le facciate dei palazzi storici possono essere restaurate, a patto che rimangano esattamente come erano nella forma. All’interno invece via libera ad ogni proposta possibile di nuova tecnologia che possa semplificare la vita dei cittadini.

marina bay sands

singapore notte

Uno dei punti più suggestivi di Singapore è il Riverside, dove le vecchie botteghe dei pescatori sono state trasformate in piccoli ristoranti curatissimi e molto romantici: andateci al tramonto e fatevi cullare dal suono dolce dello scorrere del fiume, lo spettacolo vi rimarrà nel cuore molto a lungo!

Dopo aver girato e fotografato il centro da ogni angolazione possibile ci siamo spostati nelle zone di Little India e Bugis, due quartieri deliziosi dove è anche possibile mangiare cibo locale davvero ottimo. Lì Singapore cambia ancora, la sua facciata di acciaio e vetro cede il passo alla tradizione, al colore e al legno delle finestre.
Singapore ci ha davvero stupiti, per la sua bellezza ma anche per lo stile di vita di chi la abita, così attento e allo stesso tempo sereno e rilassato: il culmine di questo saper vivere si assapora nei Gardens By The Bay, un enorme giardino a cielo aperto costruito proprio in pieno centro.

Ne parliamo nel prossimo post, che sarà anche l’ultimo da Singapore: lì vi racconteremo meglio cosa si prova a camminare nell’Eden!

singapore

marina bay sands notte

VLOG SINGAPORE

Leggi anche: Gardens by the bay, Singapore

Nessun commento on This Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy